u n i f e r . i t

e-mail

 

L'Unifer in sintesi
     

L’UNIFER è un Ente federato all’UNI, fondato nel 1947, su iniziativa delle FS, della Direzione Generale della MCTC (Ministero dei Trasporti) e dell’Associazione dei costruttori e riparatori di materiale rotabile ferroviario, con lo scopo di preparare Norme Tecniche relative al settore dei trasporti su ferro con la partecipazione di:

Ministero dei Trasporti
Gruppo FS
Industria nazionale
Principali esercenti e loro Associazioni

E’ sostenuto finanziariamente dal contributo dei Soci fondatori e di circa 90 Soci ordinari, appartenenti al settore dell’industria ferroviaria e degli esercenti sistemi di trasporto.
Negli oltre 50 anni di attività in cui l’UNIFER ha sin qui operato, sono state studiate dalle Sottocommissioni UNIFER e successivamente pubblicate circa 600 Norme.

Le interfacce con cui l’UNIFER è in rapporto per la Normazione del settore di competenza sono:

In campo nazionale:

Le Commissioni Tecniche e gli Enti Federati dell’UNI, sia per i normali scambi relativi alla messa a punto dei progetti di normativa nazionale di comune interesse, sia in quanto membro, rispettivamente con il suo Presidente, della Commissione Centrale Tecnica dell’UNI
L’UNIFER è inoltre in rapporto costante con il C.E.I. per quanto riguarda la normativa sui trasporti guidati nel settore elettrico ed elettronico.

In campo internazionale:

I comitati tecnici CEN/TC256 e TC119 e CENELEC/TC9X per la normativa europea di settore.
Il comitato di coordinamento CEN-CENELEC nel settore ferrotranviario denominato JPCR (Joint Programming Committee Railways).
Infatti, con l’avvento della Normazione europea, l’UNIFER ha avuto incarico dall’UNI, membro nazionale italiano del CEN, di rappresentare l'Italia nel CEN/TC256 e quindi di evidenziare gli interessi specifici dell'Industria italiana e degli Esercenti del settore ferrotranviario, nella preparazione dei progetti di Norma Europea.

I comitati tecnici dell’I.S.O. per quanto riguarda la normativa di settore a livello mondiale (ISO TC 269 in particolare).

La situazione negli altri Paesi europei
Presso gli altri principali Paesi della Comunità Europea esistono organismi del tutto simili all’UNIFER, che operano con modalità analoghe ed hanno dimensioni paragonabili.

In Francia

esiste infatti il BNF (Bureau de Normalization Ferroviaire), organo con personalità giuridica autonoma, con sede a Parigi, associato alla AFNOR e finanziato da SNCF, UTP (Union des Transport Publiques) e FIF (Federation des Industries Ferroviaire).
Tale organismo è delegato dalla AFNOR a svolgere e coordinare le attività normative per i trasporti guidati in campo nazionale ed internazionale ed è costituito da 5 persone, compreso il Direttore.

In Germania

opera il FSF (Normenausschuss Schienenfahrzeuge), organo con personalità giuridica autonoma, con sede a Kassel, associato alla DIN e finanziato da DB AG, dalla Associazione delle Aziende di Trasporto Regionale e Locale e dalla Associazione delle Industrie del settore ferroviario.
Tale organismo è delegato dalla DIN a svolgere e coordinare le attività normative per i trasporti guidati in campo nazionale ed internazionale ed è costituito da 8 persone, compreso il Direttore.

In Gran Bretagna

opera in modo simile a UNIFER il RSSB (Rail Safety and Standard Board), costituito nel 2003 e sostenuto in gran parte dall’industria ferroviaria inglese.

In Portogallo

È stata di recente istituita una organizzazione simile a UNIFER, denominata APCNF (Associacao Portuguesa para a Normalizacoa e Certificacao Ferroviaria).
Nei restanti Paesi europei
il compito di seguire il settore della normazione nel campo dei trasporti guidati è svolto direttamente dall’Ente nazionale di unificazione, ovviamente con un forte supporto da parte delle reti nazionali e dell’industria del settore.
.


Cosa fa oggi l’UNIFER

Informa i propri Soci sull’attività normativa nazionale ed internazionale in corso
Coordina lo sviluppo dell’attività normativa di settore in sede europea, cercando di definire posizioni nazionali condivise sui progetti di Norma e sulle questioni generali relative alla Normazione di settore
Fa circolare per commenti in fase di Inchiesta (Enquiry) e votazione (Formal Vote) i progetti di Norma EN.
Promuove l’attività di normazione ed armonizzazione tecnica di settore a livello nazionale attraverso il lavoro svolto dalle Sottocommissioni in cui operano gli esperti nominati dalle amministrazioni, dalle aziende esercenti e costruttrici associate all’Ente.
Prepara ed invia ai propri associati un Notiziario periodico relativo alle attività normative del settore ferrotranviario

L’informazione può riguardare l’aggiornamento su:

Norme di settore emesse ed in fase di preparazione
Programmi di normazione di settore a livello nazionale italiano, a livello nazionale per i principali Paesi europei, a livello CEN e CENELEC, a livello ISO ed IEC
Disponibilità a fornire a richiesta i testi disponibili delle Norme in corso di preparazione

Poichè l’UNIFER ha la delega dell’UNI alla nomina ed al coordinamento delle attività dei rappresentanti italiani (esperti) nominati nei Gruppi di Lavoro del CEN/TC 256 e TC 119 (Swap bodies), segue e presidia, d’intesa con tali esperti e con la diretta partecipazione, ove possibile, il processo di proposta, elaborazione ed approvazione delle Norme EN.